alberghi più convenienti des moines / iowa
esta stati uniti

alberghi più convenienti des moines / iowa

Esta America | visto Americano: autorizzazione al viaggio

Esta per gli Stati Uniti | visa Usa

Il nostro Paese ha aderito al programma di dispensa dal visto per l’accesso o transito negli Stati Uniti. Chiunque viaggia verso o dagli Stati Uniti deve possedere i seguenti documenti (vale anche per minori e bambini): • passaporto a lettura ottica se conferito o prorogato fino al 25 ottobre 2005 • passaporto a lettura ottica, con fotografia digitale, se conferito dal 26 ottobre 2005 • passaporto elettronico o biometrico, se conferito dal 26 ottobre 2006. Al di fuori di questi casi dovrete chiedere un visto d’accesso all’Ambasciata o il Consolato USA preposto per zona. Ricordatevi che il procedimento per l’istanza del visto non è facile per cui dovete attivarvi tempo prima rispetto al giorno in cui partirete.

Dovete comunque chiedere il visto per periodi maggiori di 90 giorni e per alcune classi di turisti. I genitori con i figli minori che non viaggiano insieme o sono separati tramite avvocato o hanno deciso di divorziare, e che vogliono fare un viaggio negli Stati Uniti, e/o transitarvi per poi recarsi in altri siti, sono tenuti a contattare soggettivamente le Ambasciate o i Consolati di tutti gli Stati implicati per accertare che si ha tutta la specifica documentazione. Ricordatevi che dal 30 settembre 2004, gli enti USA hanno approvato le norme attinenti alla concessione di dati biometrici (impronte digitali e foto digitale) di tutti i soggetti derivanti da Stati con dispensa del visto di accesso. Gli enti USA hanno avvertito l’utenza circa l’adozione di un inedito sistema elettronico di immatricolazione on-line dei dati dei cittadini di Stati firmatari del Visa Waiver Program (VWP) che si recano transitoriamente negli Stati Uniti per piacere o lavoro.

L'Eletronic System for Travel Authorization (ESTA) col tempo andrà a surrogare la procedura di redazione della scheda I-94W, in genere da compilare in volo, e autorizzerà gli enti USA a verificare le persone che intendono fare accesso negli USA prima che possano arrivare. Il nuovo procedimento è attivo e necessario dal 12 gennaio 2009. Per redigere la scheda ci si deve immatricolare on-line. La scheda "ESTA" può essere sempre redatta ma è più appropriato farlo almeno 72 ore prima del soggiorno. Una licenza "ESTA" (come già avviene adesso con il Visa Waiver Program) non renderà sicuro un accesso in USA in automatico, procedura che sarà sempre risolta con poteri discrezionali dagli organi presenti alla barriera doganale e al confine. Per dati più precisi sul programma "ESTA" consultate il sito web.

In caso di imprevisti burocratici attinenti a precedenti vacanze (es. contravvenzioni per sforamento dei limiti di velocità, infrazione del tempo massimo di permanenza autorizzata in precedenti soggiorni, ecc.) può accadervi che gli organi addirittura non accettino l’accesso al paese, con brutti inconvenienti per il soggetto rigettato che non potrà fare altro che tornare presto in Italia.

Affinché non si verifichino tali circostanze, è raccomandabile, agli italiani che sono convinti di possibili imprevisti in fase di accesso agli USA per questi motivi, di domandare comunque il visto d’accesso alla più prossima Ambasciata e/o Consolato americano. Per dati più precisi sulla normativa USA in ambito di visti consultate nella parte specifica Visas/Visti. Per dati relativi ai passaporti emessi dalle questure d’Italia consultate invece il sito web .